irene

After spending 20 years working for the main Italian networks, I have decided to start this new adventure totally on my own.
AkaSoulsista is the dream I’m trying to make true with my partners in crime since at least 3 years.
We wanted to give birth to a place that could represent the future of music, art and urban style with the purpose to share with you all the beauty and warmth of the vibes that fulfill our days.

Irene Lamedica akaSoulsista

Soulsista is the nickname that Irene was given, thanks to her intuitive first steps of bringing R&B to the Italian audience during a time when it was very unusual to listen to. It was the beginning of the 90’s, and American hip hop culture was going  through one of its most important and creative moments. Irene had started writing her first songs and was already gaining experience singing live at venues in Milan thanks to help from Steve Dub (producer, musician, composer, and DJ) who collaborated  putting together a production team.

Thanks to meeting with Saturnino and Lorenzo Cherubini “Jovanotti”, Irene gets her first break to record her debut album,”Dolce Intro”. It was an innovational album for the italian market, sweeping from R&B,Hip Hop to dancehall. In 1997 the independent label Soleluna issued four singles from this album: Mi Piace(Da milano a Kingston), Ma Lasciatemi Stare, Si Puo Fare E Ricominciare and Portami Fuori Dal Tempo featuring Neffa.
In the summer of 1998 Irene opens for Lorenzo (L’Albero tour ) performing with her group. She has also open for acts such as Warren G and Naughty by Nature. By this time Irene was already in the makings of  her second obtained from the first single skyrocketed her to Festival Sanremo 1999/2000. Her charisma and style was welcome by critics, who commend her as being  one of the best personalities at the festival. Soon after her second single, “Quando Lei Non C’è”, became a bestseller.
Blessed with two female twins, Irene takes on motherhood and a 5 year break from recording to devot time to her new family and radio broadcast , making it a reference point for fans of soul, hip hop, reggae and r&b.
Even though she wasn’t producing any records, she still continued writing and singing.Thus in 2005 she co-establishes TooDeep Records with Steve Dub and makes a fresh comeback with the hit Prendi e vai produce by Don Corleon and MC Jabba who is also featured on the track.
Prendi e vai was included on the Summer wind collection, which circulated more than 500.000 copies. This sets the fondation for Irene’s third album.
In January 2006, containing three new songs and two remixes “Dal Tramonto AllíAlba  pt.1″ was released. “Io Lo So” shines true to its HipHop and Soul roots. Several versions are featured including  Mondo Marcio rap rendition, Irenes solo version, and a remix by Steve Dub. “Sabato d’Aprile” exhales a deep groove of  R&B and “Prendi e Vai “featuring Jabba of Massive B is also presented in the original reggae version as a bonus track.
Irene spends the rest of 2006 writing new lyrics, developing new projects with Steve Dub and recording 8 new tracks at the Too Deep studios. On 16th February 2007 she publishes “Dal Tramonto all’Alba, pt. 2”, an album that receives positive reviews from several magazines (Rolling Stones, Groove, Marie Claire, Amica) and gains good airplay with the single “Vai”. In 2008, while she is busy touring around Italy to present her new album, she collaborates with Dj Skizo and she produces with Steve Dub the remix of the single “Storie e’ merda” featuring  Castì, from the album “Broken dreams”.

In 2009 she writes and performs her new single “Love Addicted/Tu Mi Mandi Fuori”, that get a good airplay on the internet thanks also to the remix featuring Ahmir, an R&B group from Boston. In September of the same year, Irene selects the music for the exclusive party organized by the famous Italian designer Alberta Ferretti in honour of her guests: Nicolas Cage and Eva Mendes. In 2010 she keeps hosting her radio show and becomes author of the tv show “The Flow” airing daily on Deejay TV.

At the end of her long time collaboration with Radio Deejay, she starts a new radio show, “Urban Suite”, airing on RAI Radio 2, of which she is the speaker and author.

Irene has recently found, with Steve Dub and Cristiano Papini, “akaSoulsista”, a web magazine/web radio with the aim of broadcasting the finest selection of Soul, HipHop, Jazz, Reggae and Funk.


Dopo 20 anni di radio nei principali network italiani ho deciso di intraprendere questa nuova avventura in modo completamente autonomo e indipendente.
Akasoulsista è il sogno che coltivo insieme ai miei partners in crime da almeno 3 anni.
Volevamo dar vita a un luogo che rappresentasse il futuro della musica, dell’arte e dello stile urban per poter condividere con voi la bellezza e il calore delle vibes che riempiono le nostre giornate.

Irene Lamedica aka Soulsista

Irene Lamedica è un’artista poliedrica ( autrice, cantante, produttore, speaker e dj). Soulsista è il soprannome che si è guadagnata per essere stata la prima artista che in Italia ha portato e interpretato l’r&b quando era ancora un genere per pochi, quando stavano nascendo le posse e i primi gruppi rap (vedi Sangue Misto, Articolo 31, Radical Stuff).
Siamo all’inizio degli anni 90, negli Stati Uniti la cultura Hip Hop vive uno dei suoi momenti piu’ importanti e creativi e Irene si fa le ossa dal vivo cantando nei locali di Milano scrivendo le sue prime canzoni in Italiano con l’aiuto di Steve Dub (produttore, musicista ,arrangiatore e dj ) che dal primo momento insieme a lei forma un team di produzione.
Mentre coltiva la sua passione per la musica, nel 94, debutta a Radio Capital con il suo primo programma radiofonico “Milangeles” che si distingue per una conduzione e una selezione musicale unica nel panorama italiano. Al suo esordio in Radio Irene riesce a dimostrare che esiste un nuovo modo di offrire al pubblico cultura e intrattenimento.
Lo show diventa un appuntamento imperdibile per molta gente. Il suo stile e le sue performance dal vivo attirano l’attenzione dell’ etichetta discografica SoleLuna e la possibilita’ di incidere il suo primo album “Dolce Intro”.
Da questo album, nel 97, vengono pubblicati 4 singoli – “Mi Piace (Da Milano a Kingston) – “Ma Lasciateci Stare” – ” Si puo’ fare e ricominciare” e “Portami Fuori dal Tempo” in collaborazione con Neffa. Nell’ estate del 98 Irene apre il tour di Lorenzo “Jovanotti” (l’Albero Tour) esibendosi con il suo gruppo dal vivo, canta con Wyclef Jean (Fugees), apre i concerti di Warren G e Naughty By Nature e comincia a lavorare al suo secondo album. Altre date importanti la vedono protagonista come il ” Vibe Party ” in cui Irene ha l’onore e il privilegio di esibirsi davanti al leggendario Quincy Jones . Nello stesso periodo viene chiamata da (Radio DeeJay) per condurre il famoso hip hop show “One Two-One Two” I tempi sembrano maturi e nel 99 esce il suo secondo album “Soulista”.
Il suo primo singolo “7 giorni su 7” esce in tre versioni, una delle quali ospita Carmen Consoli alla chitarra e va in alta programmazione nei principali network Italiani, il video è uno dei più passati su MTV. Il successo e il consenso ottenuto con il primo singolo la portano sul palco di Sanremo Edizione 1999/2000, la sua performance e il suo stile vengono ben accolti dalla critica che ne parla come una delle migliori di tutto il festival e il suo secondo singolo “Quando Lei non c’è” è uno dei più venduti, nonostante lo stile nu-soul cosi poco Sanremese.
Nel 2000, Irene ottiene un programma tutto suo a Radio Deejay. Il suo show “Soulsista” riscuoterà un grande successo e andrà in onda fino al 2010. Durante questi 12 anni Irene ha intervistato tutti i protagonisti internazionali della scena Soul, R&B, Hip Hop e Reggae (Mary J Blige, Alicia Keys, Mariah Carey, Robin Thicke, Jay Z, Snoop Dogg, N*E*R*D*, 50 Cents, Damian Marley, Shaggy, Robert Glasper, Taylor McFerrin, Pharoae Monch, Slum Village Bilal etc.) ed è diventata il punto di riferimento per tutti i fan del genere Urban.
Nel 2005, dopo un lungo periodo durante il quale è diventata madre di 2 bellissime gemelle, Irene torna con un nuovo singolo “Prendi e Vai”, frutto della collaborazione con il produttore giamaicano Don Corleon e l’mc newyorkese Jabba. Il brano viene inserito nella compilation “Summer Wind Collection” la cui tiratura è di 500.000 copie: è il primo passo verso il terzo album. L’EP “Dal Tramonto All’Alba pt 1” esce nel Gennaio 2006 per la Too Deep Records (etichetta fondata da Irene e Steve Dub). e contiene 3 nuove canzoni e 2 remix.
Il Soul e l’Hip Hop sono l’anima di “Io Lo So”, Il groove r&b vive in Sabato d’Aprile e il remix della hit “Prendi e Vai” feat Jabba è presente anche nella versione reggae originale come bonus track.
Durante tutto il 2006, Irene scrive nuovi testi, produce nuovi progetti insieme a Steve Dub, e incide al Too Deep Studio 8 nuove canzoni. Il 16 febbraio 2007 pubblica “Dal Tramonto All’Alba pt 2”, un album che viene ben recensito da molte riviste (Rolling Stone, Groove, Marie Claire, Amica) e ottiene un buon airplay radiofonico con il singolo “Via”. Nel 2008, mentre gira con il suo gruppo nelle principali città italiane per presentare “Dal Tramonto all’ Alba pt..2”, collabora con DjSkizo ed insieme a Steve Dub produce il remix del singolo “Storie ‘e Merda” Feat. Casti estratto dall’album “Broken dreams”.

Nel 2009 scrive e interpreta il brano inedito “Love Addicted/Tu Mi Mandi Fuori”, diffuso in rete anche in versione remix con la partecipazione di Ahmir ( gruppo r&b di Boston). A settembre del 2009, in occasione del festival del cinema a Venezia, seleziona la musica per il party esclusivo di Alberta Ferretti in onore di Nicolas Cage e Eva Mendes. Nel 2010 continua a condurre il suo programma in radio e collabora come autrice al programma televisivo “The Flow” in onda tutti i giorni su Deejay Tv.

Terminata la collaborazione con Radio Deejay conduce su Rai Radio2 il programma Urban Suite di cui è anche autrice.

Attualmente insieme a Steve Dub e Cristiano Papini ha fondato  “AkaSoulsista” , un web magazine e una web radio con l’obiettivo di proporre una selezione ricercata di Soul, HipHop, Jazz, Reggae e Funk.